News

« ARCHIVIO NEWS

31/03/2021 - Webinar aree di sosta camper: una spinta economica per il territorio

L‘Associazione Produttori Caravan e Camper (APC) e Fiere di Parma, hanno organizzato il webinar dal titolo „Aree di sosta camper: una forte spinta per il territorio“. Questo intervento informativo – svoltosi giovedi 25 marzo 2021 nell’ambito delle attività del Salone del Camper - si è rivolto ai Sindaci ed agli Assessori al Turismo dei Comuni italiani ed anche agli imprenditori privati che vogliono investire nel settore del turismo itinerante. Obiettivo del webinar è spiegare concretamente perché è vantaggioso per un Comune ed un territorio realizzare un’area di sosta camper e come farla.
 
Il turismo in camper e caravan ha numeri importanti e rappresenta un potenziale economico turistico elevato. In Europa circolano quasi 6.000.000 di veicoli ricreazionali ed i numeri delle immatricolazioni sono in crescita costante. I turisti itineranti sono quantificabili in circa 20 milioni di persone. Il fatturato generato dai turisti europei in caravan e camper è di oltre 23 miliardi di Euro. E‘ chiaro, dunque, che il turismo itinerante rappresenti una occasione importante si sviluppo turistico per tutti i Comuni d’Italia.
 
Ha aperto il webinar il Presidente dell’Ente Nazionale Italiano per il Turismo (ENIT), Giorgio Palmucci, portando i suoi saluti e sottolineando l’importanza del turismo itinerante. A seguire Ludovica Sanpaolesi, Direttore Generale di APC, ha sintetizzato gli otto buoni motivi per i quali è vantaggioso per un territorio realizzare un’area di sosta. Il vicepresidente di AIASC (Associazione Italiana Aree Sosta Camper), Gianluca Tomellini, ha fornito le indicazioni tecniche ed i consigli pratici per individuare l’area e procedere alla progettazione ed alla realizzazione. Nella seconda parte del webinar, alcuni sindaci ed imprenditori privati che hanno già fatto un’area di sosta camper (Firenzuola, Merano e Pomarance) hanno portato la loro testimonianza, illustrando i ritorni economici positivi dell’area di sosta e confermando che i turisti itineranti sono turisti di serie A con potenzialità di spesa elevata.
 
Hanno partecipato al webinar in 380: 213 Comuni italiani di cui 21 capoluoghi di provincia. Hanno partecipato anche gli Assessori al Turismo di tre regioni italiane: Piemonte, Sicilia e Toscana. Il 98,5 % dei partecipanti ha seguito il webinar fino al termine. Ciò dimostra il forte interesse degli amministratori pubblici e degli imprenditori privati verso le potenzialità del turismo itinerante. Si comprende, infatti, che il caravaning – i cui numeri sono in costante crescita, anno dopo anno - è uno dei megatrend del futuro sul quale vale la pena investire. Non è un caso che la maggior parte dei Paesi europei da qualche anno faccia a gara per attirare sul proprio territorio il maggior numero possibile di turisti in camper.