News

« ARCHIVIO NEWS

24/09/2019 - A NAPOLI un’importante e nuovo evento per lo sviluppo del turismo

 
 
PROMOCAMP ITALIA, in continuità con la sua attività di promozione, di stimolo al mercato e di diffusione delle sue proposte tecnico-progettuali per lo sviluppo del turismo all’aria aperta a livello nazionale, ha offerto la propria collaborazione per la nascita al centro-sud di un evento fieristico di grande importanza per un territorio che intende sfruttare al meglio le sue potenzialità turistiche.
 
Dal 20 al 22 marzo 2020, alla Mostra d’Oltremare - gestita dalla Società Pogecta, specializzata nell’organizzazione di eventi fieristici - si potrà visitare a Napoli una grande fiera dedicata al turismo itinerante nelle sue varie forme, dal Caravanning al Camper Style, alle attrezzature campeggistica e per il turismo outdoor, alla ricettività territoriale. Un’occasione unica in una condizione di mercato del settore produttivo in importante crescita sul piano nazionale (+ 20% del 2018 sul 2017) e che vede il centro-sud invertire positivamente la tendenza (+ 57% ). In Europa e in Italia cresce la voglia di vacanze en plein air con il forte avanzare della dimensione green che si sta sempre più orientando verso consumi turistici ecosostenibili, che la tecnologia dei nuovi mezzi dell’abitar viaggiando rende possibile coniugando comfort e rispetto ambientale.
 
Un’occasione anche per rilanciare in Campania e nel Sud, grazie al nuovo interesse dimostrato dagli amministratori locali, una grande campagna per la realizzazione di una rete di strutture e di servizi che offra nuove opportunità ai turisti europei e italiani per conoscere e frequentare un territorio straordinario per clima, natura, cultura, enogastronomia, ecc…L’EXPO di Napoli diventa soprattutto per il pubblico del centro-sud un’imperdibile occasione per conoscere, frequentare il mondo del turismo in libertà e per scoprire tutto quello che la produzione offre per una vacanza da sogno. PROMOCAMP ITALIA metterà a disposizione dell’imprenditoria del centro-sud il suo sperimentato know how tecnico-progettuale e le sue proposte per il decollo del turismo all’aria aperta nelle destinazioni più attraenti d’Europa.