News

« ARCHIVIO NEWS

21/09/2019 - Premiati al Salone del Camper i Comuni vincitori del bando APC 2019. 80.000 euro ai quattro comuni vincitori

 
Sono stati premiati nella splendida cornice del Salone del Camper i quattro Comuni vincitori del Bando “I Comuni del Turismo in Libertà” 2019, indetto da APC - Associazione Produttori Caravan e Camper, in collaborazione con ANCI - Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, Federterme, Federparchi e FEE, aggiudicandosi l’ambito premio di 20.000 euro a testa, per un totale di 80.000 euro, messi a disposizione da APC per la realizzazione di un’area di sosta attrezzata per i veicoli ricreazionali. Le categorie dei partecipanti sono state anche quest’anno 4: “Nord Italia”, “Centro Italia”, “Sud e Isole” e “Ristrutturazione e Implementazione”, dedicata a tutti i Comuni italiani non vincitori di precedenti edizioni del Bando che intendono realizzare, ristrutturare e/o implementare un’area di sosta per renderla più fruibile.
 
Ad oggi, grazie al Bando APC, che è ormai colonna portante per il settore ed ha raggiunto la sua maturità arrivando alla 18^ edizione, sono state realizzate circa 50 aree di sosta attrezzate distribuite in tutte le 20 Regioni italiane. Numeri che ottengono straordinaria importanza visto che, come ha sottolineato Gianni Brogini (Direttore Marketing APC) nel suo discorso di apertura: “a fronte di 8,7 milioni di turisti in libertà e ben 56 milioni di pernottamenti rilevati, l’Italia offre al momento solamente 2.300 aree di sosta attrezzate, un numero ben al di sotto di Francia e Germania”. Quest’anno l’iniziativa ha registrato un elevato numero di adesioni: sono state infatti più di 110 le amministrazioni locali che hanno partecipato e i cui progetti sono stati analizzati minuziosamente dal Comitato che lo scorso 18 luglio ha emesso i suoi verdetti, scegliendo i Comuni vincitori che hanno in data odierna ritirato il premio davanti al pubblico di giornalisti e appassionati del Turismo in Libertà. Per il “Nord Italia” si aggiudica il Bando Cesenatico (FC): premiata per la sua proposta convincente, la bellezza del suo porto, ma anche per le sue caratteristiche di località balneare dal turismo importante e in una posizione assolutamente favorevole, tra Rimini e Ravenna, in piena Riviera Romagnola; Castiglion Fiorentino (AR) vince per il “Centro Italia”, grazie al suo progetto e alle sue attrazioni paesaggistico-culturali che la rendono un borgo affascinante che conserva ancora tutta la bellezza delle influenze prima etrusche e poi romane, a cui si aggiunge il richiamo gastronomico della vera carne Chianina; Per “Sud e Isole” si assicura il contributo APC Tempio Pausania (SS), che oltre al prospetto per l’area di sosta e all’offerta culturale legata al maestoso carnevale e alla musica, presenta anche un importante piano attrattivo tra le valli che la circondano, gli scorci dei monti di Aggius e le campagne tipiche della Gallura; Infine, per “Ristrutturazione e Implementazione”, il premio va all’amministrazione di Casciana Terme Lari (PI), pittoresco borgo termale sulle colline senesi che regala lo scenario ideale per gli appassionati del Turismo in Libertà, in aggiunta alla celeberrima offerta culturale ed enogastronomica della Toscana. La cerimonia di premiazione dei comuni vincitori del Bando “I Comuni del Turismo in Libertà 2019” ha visto, come da tradizione, gli alti dirigenti APC Gianni Brogini e Francesca Tonini premiare i vincitori del bando. Proprio l’ing. Tonini ha colto l’occasione per invitare i premiati odierni e del passato a non perdere l’inerzia data dal Bando e di puntare anche sulla manutenzione delle Aree di Sosta anche a lungo termine per mantenerne elevata la qualità ricettiva. 
 
Ha concluso la conferenza l’intervento di Stefano Brambilla del Touring Club Italiano, complimentandosi coi vincitori e salutando positivamente la partnership con APC e ricordando inoltre che due dei comuni premiati oggi (Castiglion Fiorentino e Casciana Terme Lari) sono già stati insigniti della Bandiera Arancione proprio dal Touring Club, a sottolineare l’impegno di tutte le forze in campo per un turismo sempre più sostenibile.