News

« ARCHIVIO NEWS

21/02/2019 - Blocchi al traffico dei veicoli maggiormente inquinanti – da EURO 0 a EURO 6 cosa cambia da un punto di vista pratico per i camper?

Comunicato stampa a cura di Assocamp e Confedercampeggio

In queste ultime settimane tanti sono stati i commenti relativi ai blocchi dei veicoli maggiormente inquinanti , generalmente nei soli giorni feriali,  che stanno riguardando anche il nostro settore. Prima di tutto pensiamo  sia fondamentale sottolineare che il camper è di fatto equiparato alle autovetture e per questa ragione segue le stesse regole. Sicuramente alcune penalizzazioni ci sono  ed alcuni cambiamenti anche, ma per il tipo di utilizzo che ci caratterizza, sicuramente risulta  essere meno grave di quello che si ipotizza. Il camper, che siano Euro 0-1-2-3-4-5 o Euro 6,   per dimensioni e per ingombri ha di fatto la caratteristica, soprattutto nelle grandi e medie città, di non riuscire  entrare nei centri storici, ma di  doversi servire di aree di sosta o semplicemente parcheggi scambiatori, per poi utilizzare biciclette o mezzi pubblici. Questo  vale qualunque sia  il livello inquinante del veicolo sia che esso sia Euro 0 che Euro45- o 6 ( al momento non definito inquinante per i blocchi ) Riteniamo  quindi che sarebbe meglio, anziché continuare a creare allarmismo, formare ed informare nel modo giusto i tanti utilizzatori, invitandoli quindi a gestire i propri comportamenti in occasione delle delibere di blocchi al traffico emanate dalle singole Regioni ed a seguire dai singoli Comuni interessati.