News

« ARCHIVIO NEWS

03/02/2019 - A Vita All'Aria Aperta tanti incontri all'Agorà

Successo per la nuova area di incontro in fiera, con tanti appuntamenti per camperisti e viaggiatori: premiati i vincitori del concorso  “Lost in Camper” e finale in musica con Nathalie Giannitrapani.

 
Seconda giornata di lavori a“Vita All’Aria Aperta”, l’appuntamento che IMM_CarraraFiere dedica al mondo dell’outdoor con un ampio ventaglio di offerte in fatto di camper e accessori, grazie alla presenza dei concessionari toscani nella sezione “Tour.it”, e un’ampia area dedicata all’offerta turistica territoriale, “TOURismoin Libertà”: un format che si rinnova nei temi e nei contenuti per veicolare un modo nuovo di intendere la scoperta dell’ambiente attraverso il veicolo ricreazionale, completando e valorizzando al tempo stesso la fruizione sostenibile e consapevole dei territori. Numerosi gli appuntamenti e gli incontri della giornata di sabato che hanno animato l’Agorà, l’innovativa area “esperienziale” di incontro e dibattito nella quale si sono approfondite tematiche legate al turismo, ai cammini e al settore del camper.
 
 
In apertura premiazione del contest letterario “Lost in Camper”, dedicato al racconto di viaggio dei camoperisti e realizzato da IMM_CarraraFiere in collaborazione con  la rivista di settoreAd Okki Aperti; vincitori del contest Marta Pavesi e Gabriele Leva, una giovane  coppia di Crema che dal 2015  ha trovato nel camper la soluzione ideale per viaggiare in libertà senza dover rinunciare alla compagnia di Mika, la golden retriever inseparabile amica a quattro zampe. Marta e Gabriele, oltre che camperisti sono travel blogger e vlogger che amano condividere viaggi e esperienze attraverso il blog https://www.larcadinoi3.it/ e il loro canale you tube.
 
 
A seguire, la presentazione dell’offerta turistica del nuovo Ambito Turistico Riviera Apuana, composto dai tre Comuni di costa - Comune di Carrara, Comune di Massa e Comune di Montignoso - che in questa occasione hanno operato in sinergia per la promozione del territorio a partire dalle eccellenze e dai progetti che già li vedono uniti: la Bandiera Blu, il Santuario dei Cetacei Pelagos, la spiaggia “Green Beach”, ecosostenibile ed accessibile,  di Cinquale di Montignoso. Nelle parole di Paola Vitaloni dell’Ufficio Turismo del Comune di Massa: “TOURismo in Libertà ci ha permesso, per la prima volta, di presentarci uniti sotto l’egida Riviera Apuana, in un esperimento di rete che ci ha visto condividere importanti progetti ed esperienze”. Il Comune di Carrara ha messo in rilievo l’ingresso della città, a partire dal 2017, nel network internazionale dell’UNESCO delle Città Creative, in virtù dell’eccellenza delle maestranze locali nella lavorazione del marmo. Significativa, nell’ambito della sezione “TOURismoin Libertà”, anche la presenza della città gemellata di Ingolstadt, presente con il proprio Ufficio Turismo rappresentato da Franziska Pramstaller e Brunilde Deutscher, che si sono dette molto soddisfatte dell’evento e del fatto che molti camperisti italiani conoscano e frequentino il territorio della Baviera.
 
 
Ad animare il palinsesto nell’orario del pranzo l’eclettico Cristiano Fabris di LiberaMente in Camper; il travel blogger, giornalista e youtuber, nonché da cinque anni orgoglioso full-timer, ha intrattenuto il pubblico di camperisti, appassionati e curiosi in un divertente excursus culinario dedicato alla cucina in camper, in collaborazione con Camper con Gusto. Spiega Fabris, “Vita All’Aria Aperta è un evento di successo destinato a crescere grazie ad un sempre maggiore focus sul campeggiatore e sui servizi che lo interessano, dalle bici alle moto. Molto interessante lo spazio dell’Agorà e l’accostamento del Camper alla promozione dell’offerta turistica territoriale, anche attraverso la promozione delle eccellenze enogastronomiche, perché il camper è il veicolo più adatto per scoprire il territorio a breve e medio raggio e l’Italia, con la sua straordinaria offerta enogastronomica conosciuta in tutto il mondo, potrebbe vivere solo di quello”.
 
Il pomeriggio ha visto susseguirsi le testimonianze di quattro noti camminatori. Prima fra questi, Sara Zanni, archeologa milanese e docente presso l’Università di Bordeaux Montaigne, ma soprattutto pellegrina, cofondatrice insieme a Cristina Meneghini del sito www.donneincammino.net, che ha raccontato la sua avventura di pellegrina a Santiago di Compostela, ma soprattutto,la sua esperienza di donna che, nel cammino,  ha riscoperto la forza dentro se stessa. “Il cammino ci cambia e ci insegna a stare da soli, ma anche ad apprezzare il valore della condivisione. Il senso e il piacere del mio essere qui, quest’oggi, a raccontare il mio percorso è esattamente questo: un’opportunità di cui sono molto grata agli organizzatori”, ha dichiarato la pellegrina. A seguire l’intervento di Salvatore Liggeri, giovane influencer toscano di recente tornato da Santiago che dichiara di credere fermamente nel futuro del turismo lento perché “è sempre più grande la voglia dei viaggiatori di connettersi all’ambiente per vivere l’esperienza di viaggio in modo sempre più personale e intimo”.  Sulla stessa scia il runner genovese e volto televisivo Roberto Giordano, che con la sua inconfondibile verve ha raccontato la propria esperienza di cammino sull’Alta Via dei Monti liguri e lungo gli affascinanti percorsi di Israele, da Tel Aviv a Eilat, suscitando grande interesse nel pubblico presente. La valenza terapeutica del cammino è stata al centro della profonda testimonianza di Andrea Spinelli, che dal 2015 cammina per combattere lo spettro della malattia oncologica che lo ha condannato ad una diagnosi atroce, con la quale, proprio grazie al cammino, Andrea ha imparato a convivere  perché “camminare è una forma di meditazione, grazie al cammino mi accontento della vita, giorno dopo giorno; vedo il mio sentiero e vado avanti”. Fra i temi trattati dagli esperti del settore Camper,il “dilemma” se acquistare o noleggiare un camper, con la presentazione di una gamma di proposte per tutte le tasche a cura di Daniele Ceccotti, fondatore di Camperbusiness e grande conoscitore del  plein air; come trasformare il camper da normale ad elettrico,  a cura di Mobility r-Evolution; come diventare Full Timers, a cura di Alberto Itinerant, e per concludere l’approfondimento, a cura del blogger Allemandich,dedicato ai Parchi divertimento in Europa e agli vantaggi e svantaggi del non scegliere una sistemazione in hotel. 
 
 
In chiusura di giornata l’emozionante mini live acustico di Nathalie Giannitrapani: la cantautrice, già vincitrice di XFactor, si è esibita in un originalissimo set  all’interno di un van appositamente allestito allo scopo da S-Moove,  in perfetta coerenza con la manifestazione  e con la stessa  scelta di vita da “musicista viaggiatrice” dell’artista. In contemporanea,  il CAI di Carrara ha presentato la spedizione sulle Ande  del proprio Alpinismo Giovanile e, in seguito, approfondito il tema della  “Montagna terapia” con un convegno dedicato.