News

« ARCHIVIO NEWS

09/01/2019 - Dethleffs, quattro grandi novità al CMT di Stoccarda

Partendo dai motorizzati, la collezione si arricchisce del nuovissimo Globeline T 6613 EB, profilato da 696 cm di lunghezza che segna il debutto dell’ultima generazione della meccanica di base Mercedes-Benz Sprinter presso la collezione del brand di Isny. Lungo 696 cm e disponibile con motorizzazioni da 143, 163 e 190 cv, il nuovo Globeline abbina la motricità e la sicurezza garantite dalla trazione posteriore a un abitacolo studiato per offrire comfort ottimale a un equipaggio di due o tre persone.

In coda, infatti, i letti gemelli sovrastano un maxi garage passante, da dedicare al trasporto di bici, moto e altri oggetti particolarmente ingombranti, e il classico armadio guardaroba. Un secondo armadio, a sviluppo verticale, è inserito a fianco alla colonna frigo del blocco cucina, mentre la toilette è completa di doccia separata. Anteriormente, invece, il soggiorno si affida a una dinette a L coadiuvata dalle poltrone cabina girevoli. Oltre a portare in dote tutte le dotazioni tecniche e la tecnologia proprie del nuovo Mercedes-Benz Sprinter, il nuovo Globeline T 6613 EB è disponibile anche con letto basculante anteriore.

Cresce, poi, la collezione Trend: a Stoccarda sono pronti al debutto i nuovi I e T 6617 EB. Allestiti su meccanica di base Fiat Ducato, il nuovo profilato (disponibile sia con che senza letto basculante) e il nuovo motorhome offrono, in meno di 7 metri di lunghezza, un layout che ha riscosso molto successo sulla collezione Globebus, andando a proporre una camera posteriore con letti gemelli su maxi garage passante, toilette con doccia separata, blocco cucina con colonna frigo e living anteriore completo di semidinette a L integrata alla cabina guida.

 
Tra le caravan, invece, è pronta all’esordio la nuova collezione C’Go Up, composta da due modelli, C’Go Up 465 KR e 515 KR, entrambe caratterizzate dalla presenza del letto basculante. Una soluzione, questa, che permette di accrescere enormemente le possibilità offerte, grazie alla massimizzazione degli spazi abitabili interni, e di ospitare equipaggi anche numerosi senza la necessità di dover operare scomode trasformazioni giorno/notte.